martedì, aprile 16

Esce il libro “Non so se sai… di BIBBIANO” di Vincenza Palmieri

0

Finalmente in uscita

  Non so se sai…

di BIBBIANO

La grande battaglia

del Popolo dei Diritti Umani

in Italia

   Il nuovo libro di Vincenza Palmieri, edito da Armando Editore

“Chiedi chi erano i Beatles. Ovvero, non so se sai… di Bibbiano.
Chiedilo ad una ragazza di 15 anni d’età,
chiedi chi erano i Beatles e lei ti risponderà:
“I Beatles non li conosco, neanche il mondo conosco.
Sì sì, conosco Hiroshima, ma del resto ne so proprio poco”.

“E neanche il Forteto conosco; neanche Massa Carrara, Torino, Roma o Palermo, conosco…”

Nasce da qui l’idea di costruire un documento, anche fotografico, del momento in cui il Popolo che Vincenza Palmieri chiama “dei Diritti Umani” – cioè di quella povera gente che ha ragione ma non riesce a ottenerla – si è concessa la Speranza della Giustizia.

“La speranza che possa arrivare la Giustizia, infatti – sottolinea l’autrice – spesso assume un peso quasi superiore a quello della Giustizia stessa. E quando l’oggetto di tale Giustizia, poi, sono anime innocenti come i Bambini, quella Speranza della Giustizia diviene ossigeno, aria, vita.

Le nuove generazioni non dovranno ritrovarsi un giorno a chiedere cosa fossero i Beatles e Bibbiano. Perché entrambi hanno fatto epoca, rivoluzionando la storia.

Oggi, dunque, ripercorrere la vicenda di Bibbiano significa raccontare la storia più o meno recente dell’Italia. Al di là di quelle che – ad oggi – sono le assoluzioni e le condanne, infatti, si tratta di una vicenda che, da tecnica e umanitaria, è diventata politica e partitica.

Basta leggere, dal 27 giugno 2019 al giugno 2023, come le varie testate si siano poste e proposte sul tema. Basta osservare gli assalitori dei famosi carri dei vincitori salire e scendere da quegli stessi carri, a seconda del vento o del profumo di carriera politica.

Il volume di Vincenza Palmieri è arricchito da un’ampia documentazione fotografica; per tributare il giusto spazio a quelle mamme, a quei papà e a quella cittadinanza attiva che ieri, oggi e sempre rinnegano i sistemi autoritativi, i bambini nei manicomi e si battono per la tutela dei valori.

“Non so se sai…” va oltre a Bibbiano. Si snoda attraverso tutto il sistema italiano e lo declina nella sua organizzazione, nei suoi perché, nei suoi metodi.

Risulta avvilente, in queste ore, assistere a chi improvvisamente getta la maschera e si schiera col vincitore della penultima ora.

Questo volume racconta invece la vita e il lavoro di chi la maschera non l’ha mai indossata e non ha mai temuto che fosse o non fosse il momento giusto per esporsi, senza paura.

“Chi resta in silenzio è complice della più grave deportazione e tortura dei bambini in Italia. Noi non dimentichiamo”, aggiunge l’autrice. “E i bambini non saranno sempre bambini”.

Il vaso di Pandora ormai è stato scoperchiato. La brava gente ha capito che, semplicemente, bisogna continuare a fare il lavoro: aiutare le famiglie a casa loro, modificare le politiche di quartiere, scolastiche e familiari, evitare la medicalizzazione del disagio e offrire opportunità.

Fuori dalla Filiera Psichiatrica. I Bambini non si toccano!

 

FacebookTwitterGoogle+LinkedInEmailCondividi
Share.

About Author